Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Jacqueline Dyadio

„Chiunque smetta di voler essere migliore,
ha smesso di essere buono.“

[Marie von Ebner-Eschenbach; translated into English]

Jacqueline Dyadio è una dei tre fondatori di project:culture.

Specializzata nell’ottimizzazione di processo e nel miglioramento dell’efficienza lungo la catena del valore, combina perfettamente il supporto ai tuoi impiegati con gli strumenti adatti ed il know-how necessario sulla via dell’ottimizzazione per aiutare la tua Azienda a migliorare il risultato globale.

Fin dai suoi primi passi nell’area M&A di Deutsche Bank fino all’attività di Project Manager per una società di consulenza internazionale, Jacqueline Dyadio ha portato a termine con successo svariati progetti nelle industrie del mobile, della carta, della plastica, aeronautica ed automobilistica.

Jacqueline Dyadio, fra i più giovani docenti dell’Università più importante dell’Austria, la “Fachhochschule Campus Wien”, dal 2015 ha lavorato nel settore del Lean Six Sigma.


~~~~~

„Un tempo contava il capitale finanziario, ma oggi conta il capitale umano. Nessun cambiamento di successo è possibile senza la risorsa più importante: le persone dell’Azienda.“

~~~~~

Nel tempo libero, Jacqueline ama scoprire il mondo; passa molto tempo ad osservare e a far sue nuove culture, nuove lingue e nuove persone.

Che cosa apprezzano più di tutto di Jacqueline i clienti?

La sua abilità nel motivare le persone, combinata con l’empatia che lei porta nella squadra del cliente per ottenere un miglioramento sostenibile nei risultati.

 

Laureata in Business Internazionale all’Università di Economia di Vienna

Specializzata in Gestione del Cambiamento e Sviluppo del Management

Programmi di Eccellenza Operazionale e Commerciale

Esperta nei settori automobilistico, carta e cartone, packaging e mobili

Trainer di programmi Six Sigma

Assistente al college “FH Campus Wien”- Gestione Snella, Six Sigma, Controllo dei costi